green

22 giugno 2013

la città pedonale??? ma dove!

Stamane ascoltavo una pubblicità alla radio che definiva il Parco Leonardo come "la città pedonale". E' terribile continuare a sentire osannare, anche da parte di tantissimi cittadini (cosa ancor più grave), un orrore nato dell'atteggiamento italiano fin troppo permissivo nei confronti delle speculazioni edilizie grigie, e della rendita fondiaria! Come osano chiamarla città, e per giunta pedonale!!

Un'isola nel nulla! Edifici residenziali che usufruiscono di sterili attività commerciali incapaci di mettere in moto quei meccanismi sociali tipici della città vera; e a controbilanciare la funzione residenziale, secondo i pianificatori dell'isola Leonardo  nascono due grandi casermoni: il cinema multisala e il centro commerciale. Sono queste le grandi funzioni che danno vita a quello che si pretende paragonare a un pezzo di città?! La realtà è che l'abitante del Parco dorme lì ma non ci vive! E la periferia romana è circondata di residence dormitori, ma Parco Leonardo gode di un meccanismo pubblicitario ancora vigoroso, fa quindi da paradigma nel racconto degli errori delle periferie contemporanee romane.

Per non parlare della qualità architettonica degli edifici residenziali, tanto ambiti dalla media borghesia romana!  Il delirio delle modanature e dei colori pastello incomprensibili! E sotto la "città"....un mega parcheggio utile solo al consumismo vorace del centro commerciale. 

Armando Iacovantuono